<

News

1 luglio 2024 - Arte e Cultura
Condividere

Breguet e Dumas di nuovo insieme

Oltre due secoli fa veniva pubblicato il romanzo di Alexandre Dumas “Il conte di Montecristo”. Proprio come altri illustri scrittori, tra cui Honoré de Balzac e Victor Hugo, anche Dumas scelse di citare Breguet nella sua opera, divenuta un capolavoro della letteratura francese.

«L’orologio di Danglars, capo d’opera di Breguet, che aveva caricato con cura il giorno avanti, prima di mettersi in viaggio, suonò le cinque e mezzo della mattina». 

Nel 2024, la Maison contribuisce al nuovo adattamento cinematografico de “Il conte di Montecristo”, diretto da Matthieu Delaporte e Alexandre De La Patellière, mettendo a disposizione alcune storiche creazioni: un orologio da tasca indossato dal conte, interpretato da Pierre Niney, e un cronometro da marina collocato sullo scrittoio dell’armatore Morel.

Il film, che arriverà nelle sale venerdì 28 giugno 2024, vede la partecipazione dei seguenti attori: Pierre Niney, Bastien Bouillon, Anaïs Demoustier, Anamaria Vartolomei, Laurent Lafitte, Pierfrancesco Favino, Patrick Mille, Vassili Schneider, Julien De Saint Jean, Adèle Simphal, Stéphane Varupenne e Julie De Bona. Il film è prodotto da Chapter 2 (Dimitri Rassam) e Pathé Films.

Cliccare su ogni pulsante per attivare o disattivare la tipologia di cookie corrispondente. Il pulsante colorato indica che i cookie corrispondenti sono stati attivati (blu) o disattivati (grigio).
I cookie garantiscono all’utente un’esperienza ottimale del sito. Continuando a navigare su questo sito, si accetta l’utilizzo dei cookie. È possibile modificare le impostazioni per attivare o disattivare le varie categorie di cookie. Per maggiori informazioni, si prega di consultare l’Informativa su Cookie.