This where the flash should stand...

BREGUET E LA RUSSIA: LA STORIA CONTINUA

12/11/2013

Da più di due secoli, Breguet e la Russia sono legati da un rapporto speciale: la famosa manifattura orologiera ha avuto infatti il privilegio di creare orologi per personalità russe di spicco in campo diplomatico, scientifico, militare e finanziario, tra cui lo zar Alessandro I. Dal 1801, anno in cui Breguet ottenne il brevetto per l'invenzione del tourbillon, il generale Yermolov, il principe Gagarin, i baroni Podmansky e Moltschanov diventarono clienti abituali di Breguet ed ammiratori appassionati della sua famosa invenzione.

Oggi, Breguet è orgogliosa di mantenere questo rapporto speciale con la terra degli Zar. Recentemente, la Maison ha invitato i suoi clienti VIP al Teatro Drammatico di Ekaterinburg, uno dei più antichi della città, per una rappresentazione dello spettacolo “Figaro. The events of one day”. Alla performance è seguita una cena gastronomica, al termine della quale Breguet ha presentato le sue collezioni.

A più di 200 anni dalla creazione, il tourbillon rimane una delle più affascinanti complicazioni orologiere. È presente in diversi orologi Breguet contemporanei, tra cui il Classique Grande Complication 3358, disponibile in due versioni, con quadrante in oro con decorazione guilloché realizzata a mano, ricoperto di smalto traslucido blu o rosso.