This where the flash should stand...

BREGUET PRESENTA IL NUOVO CLASSIQUE CHRONOMÉTRIE

26/04/2013

Breguet persegue l'obiettivo della precisione ed investe nella ricerca e nello sviluppo di nuove tecnologie e materiali. Con il brevetto del perno magnetico, il marchio ha posto un'altra pietra miliare nella storia dell'orologeria, mettendo il magnetismo al servizio della precisione e dell'affidabilità.

Il Classique Chronométrie ospita il nuovo calibro 574DR a carica manuale, che sfrutta le ultime innovazioni della Manifattura per rivelarci risultati di marcia eccezionali. Tale risultato è reso possibile in primo luogo grazie ad una frequenza di 10 Hz del bilanciere. Grazie alla padronanza del silicio da parte di Breguet, il Classique Chronométrie dispone di una doppia spirale, di un’àncora e di una ruota di scappamento in silicio create appositamente che consentono di raggiungere un’alta frequenza e di ottenere una precisione ottimale. Il risultato è una capacità di regolazione dell’ordine di 830 microwatt – un’autentica impresa, se si considera che per i cronometri più performanti il livello si situa tra 300 e 400 microwatt.

Tuttavia, l’innovazione più rilevante di questo modello Classique Chronométrie è senza alcun dubbio l'uso del perno magnetico. Questa soluzione rivoluzionaria si basa su due controperni dotati di una micro-calamita, situati alle due estremità dell'asse del bilanciere per mantenerlo centrato e autoregolante.
Mantenuto in questo stato di «gravità artificiale», l’asse del bilanciere non percepisce più le differenze di posizione dell’orologio e le condizioni di rotazione sono sempre identiche. Il risultato è un asse del bilanciere insensibile alla gravità, più stabile e resistente agli urti.
 Grazie a queste innovazioni, protette da sei brevetti, lo scarto medio della referenza 7727 si attesta a -1/+3 secondi al giorno, ben al di sotto dello standard cronometrico COSC di -4/+6 secondi al giorno.

http://www.breguet.com/inventions/chronometrie-10hz/