This where the flash should stand...

BREGUET: storia di una lunga tradizione orologiera

24/11/2010

All’indomani dell’inaugurazione della Boutique Breguet presso lo Swatch Art Peace Hotel di Shanghai, il 25 e 26 novembre scorsi, Montres Breguet SA ha celebrato l’apertura ufficiale della Boutique Breguet di Marina Bay Sands, a Singapore.


In concomitanza con l’evento, la Maison ha deciso di ripercorrere i due secoli di storia dei cronografi Breguet, esponendo – dal 25 al 30 novembre – oltre 17 splendidi esemplari, selezionati presso il Museo Breguet di Parigi. Montres Breguet SA ha inoltre presentato per la prima volta nel Sud-est Asiatico il celebre Marie-Antoinette Grande Complication N. 1160, l’ultimo orologio da tasca commissionato dalla regina di Francia, Maria Antonietta.

 

Nel corso di due esclusive serate, Rodolphe M. Schulthess, il vicepresidente del settore vendite di Breguet, ha inaugurato la nuova boutique e presentato lo straordinario Marie Antoinette N. 1160 ai prestigiosi clienti Breguet e ai giornalisti.

 

La sala espositiva, uno spazio di 115 metri quadrati, è stata decorata traendo ispirazione da alcune delle particolarità dei segnatempo del marchio. I vetri incisi, ad esempio, ricordano i celebri quadranti decorati a mano con motivo guilloché , mentre il colore blu reale rende omaggio all’orologio da tasca realizzato per l’Imperatrice Giuseppina. Le raffinate vetrinette dorate si ispirano alle sottili striature delle casse dei segnatempo Breguet, mentre i motivi ellittici del pavimento e del soffitto riflettono la forma ovale dell’orologio Reine de Naples, il primo modello da polso al mondo, commissionato ad A.-L. Breguet nel 1810 da Carolina Murat, la regina di Napoli.

 

Dopo Parigi, Cannes, Ginevra, New York, Los Angeles, Londra, Mosca, Vienna, Dubai, Seul, Tokyo, Taipei, Hong Kong, Abu Dhabi, Shanghai ed Ekaterinburg, anche Singapore offre al pubblico la straordinaria possibilità di ammirare alcuni dei modelli Breguet che hanno segnato la storia dell’orologeria tradizionale.